Cart 0

SPARTAN RACE ITALIA

Che cos’è una Spartan Race?
Molti di voi sanno che la Spartan Race è una tra le più famose Obstacles Race, ossia corse ad ostacoli, al mondo; in tanti ogni anno, come noi,  affrontano almeno una di queste indimenticabili sfide; se, invece, non sai di cosa stiamo parlando in questo articolo cerchiamo di trasmetterti l’emozione e il divertimento che si prova nel prendere parte ad una OCR (Obstacle Course Race) ed alcune curiosità storiche che forse neppure i più appassionati di Spartan Race conoscono.

Come è nata la Spartan Race?
La Spartan Race è nata in America nel 2007 come spin-off della “Death Race”, un evento che non aveva poco a che fare con la Spartan Race come la conosciamo oggi ma una sfida di resistenza (endurance) di 48 ore da un intuizione di Joe De Sena che desiderava creare una gara di resistenza in grado di coinvolgere un pubblico più ampio. Dopo tre anni, nel 2010, presso il Catamount Outdoor Center di Williston nel Vermont prende il via la prima Spartan Race. Alla start-line circa 500 concorrenti pronti a hanno correre, scavalcare, strisciare, nuotare e superare una serie di ostacoli. Medaglia per tutti i finalisti e premi per i migliori atleti.

Prima nel 2012 grazie al sostegno economico di una società che crede nel progetto, poi nel 2013 con l’apporto del main sponsor Reebok, Spartan Race fa il grande passo in avanti diventando un evento sportivo in grado di calamitare un sempre maggior numero di appassionati fino ad oggi con oltre 200 eventi in 40 paesi in tutto il mondo, con oltre un milione di partecipanti annuali.

spartan race
spartan race

SPARTAN RACE ITALIA

Quando Spartan Race arriva in Italia?
La Spartan Race nel 2013 poteva vantare 60 gare organizzate in tutto il mondo ma l’Italia ha dovuto attendere ancora un anno prima di poter ospitare la sua prima Spartan Race Italia. La prima Spartan nella nostra penisola si è tenuta a Roma, sabato 26 aprile 2014, nell’area dello Stadio dei Marmi (Monte Mario e le rive del Tevere), proponendo due dei tre format previsti: la “Sprint” (circa 5 km e 15 ostacoli) e la “Super” (circa 13 km e 21 ostacoli). Da subito un successo con altri 3.000 iscritti. Nello stesso anno l’evento viene ospitato anche nel Castello Sforzesco a Milano.

Dopo questa prima volta Spartan Race Italia ha introdotto nuove location. Nel 2015  viene riconfermato l’evento nel Lazio ma cambia la location: la bellissima e suggestiva Orte a detta dei più la Spartan in Italia. e al nord, il 13 giugno del 2015, dal centro città ci si sposta in zona Malpensa.

Nel 2016 vengono riconfermate questi ultimi appuntamenti per gli appassionati di OCR ed anche il Sud Italia avrà la sua occasione per affrontare gli ostacoli con la tappa di Taranto. Il 29 ottobre 2016 nella città pugliese si aggiunge il format “Beast” (circa 20 km e 25 ostacoli). La missione di Spartan Race è quella di stravolgere 100 milioni di vite, motivando le persone a vincere la pigrizia e conoscere, sperimentare e abbracciare lo stile di vita Spartan.

spartan race
spartan race

Nel 2017 ci saranno altre opportunità per gareggiare ed aumenta il numero degli iscritti. In questo anno l’evento proporrà ulteriori novità: agli appuntamenti storici di Orte, Taranto e Milano si aggiunge Misano, per la prima volta si dovrà affrontare un ulteriore ostacolo, la sabbia.

Ma il fenomeno ispirato ai 300 di Leonida non vuole fermarsi. Nel 2018 si alza l’asticella proponendo la prima Mountain Series in Italia nella bellissima location di Alleghe e un’altra nuova data a Campi Bisenzio mentre la tappa di Milano si sposta a Maggiora, in Piemonte.

Cosa accadrà nel 2018? Vengono riconfermate le 6 tappe del circuito e a Taranto viene organizzata la prima edizione by night che nel 2019 verrà introdotta anche nell’appuntamento a Campi Bisenzio.

GLI OSTACOLI E I FORMAT DELLA SPARTAN RACE

Quali sono i vari format della Spartan Race?
Ad oggi questo evento può contare su molti format in grado di soddisfare le aspettative e la preparazione fisica di tutti i curiosi e gli appassionati. A livello di distanze e numero di ostacoli il brand americano delle Obstacles Race propone tre tipologie:
– “Sprint” (circa 5 km e 15 ostacoli)
– “Super” (circa 13 km e 21 ostacoli)
– “Beast” (circa 20 km e 25 ostacoli)

A complicare il tutto c’è la scelta della location con percorsi con vari dislivelli. Dalle gare più pianeggianti come Misano, Campi Bisenzio e Taranto a quelli dove il dislivello aumenta, Orte e Maggiora, fino ai puri trail di Alleghe.
A rendere il tutto più suggestivo ci possono essere elementi naturali particolari: la sabbia nella tappa di Misano oppure la neve per la Spartan Winter che al momento non è ancora arrivata in Italia ma ci sono altre OCR nostrane che propongono come noi la loro data sulla neve.
Un altro format che si discosta molto dai precedenti è la Spartan Stadium organizzata prevalentemente all’interno di impianti calcistici.

Quali ostacoli si possono incontrare lungo il cammino di una Spartan Race?
La Spartan Race, a differenza delle sorelle minori com era nostra Hell’s Race, è a tutti gli effetti un format. Troverai, infatti, gli stessi ostacoli in tutte le gare che deciderai di affrontare che può essere un aspetto positivo o negativo. In Italia vengono introdotti nuovi ostacoli circa ogni 3 anni dopo che sono stati a lungo utilizzati nelle gare in America. Se sei curioso di scoprire quali ostacoli si possono incontrare in una gara come la nostra ti proponiamo la guida ai nostri ostacoli o alcuni articoli di approfondimento del nostro blog.

spartan race
spartan race

CHE DIFFERENZA C'È TRA UNA SPARTAN E UNA HELL'S RACE

Spartan Race e Hell’s Race fanno parte della grande famiglia delle Obstacles Race (OCR). Alla Hell’s Race troverai delle location e dei tracciati gara indimenticabili, in contesti paesaggistici e naturali unici. Diversi format di distanze per chi ha ancora pochi chilometri sulle gambe e per chi invece è un runner nato: 6, 9, 12 chilometri. Molti ostacoli di livello crescente dalle prove di equilibrio e mira, a trasporti di vari natura, muri di altezza diverse da superare, monkey bar, corde verticali e tirolesi, e rig di media e alta difficoltà. In ogni nuova Hell’s Race vengono introdotti nuovi ostacoli e/o modulati quelli in dotazione per rendere ogni gara diversa dall’altra e far vivere ai partecipanti emozioni diverse.

La marcia in più degli organizzatori della Hell’s Race è la passione e la voglia di migliorarsi. Siamo tutti atleti di OCR. Partecipiamo a moltissime Spartan Race sia in Italia che all’estero e ad altre Obstacles Race per il piacere di divertirci, e misurarci in gara. Ogni gara per noi è una nuova opportunità per far esperienza e portarla nell’organizzazione delle nostre gare.

Per tutti i finisher maglia e medaglia dell’evento. La Hell’s Race si propone come una “valida alternativa” alle più conosciute Spartan Race.

spartan race
spartan race