fbpx

Tyrolean traverse

OSTACOLO A TENTATIVI ILLIMITATI

L’atleta, competitivo e non competitivo, può provare l’ostacolo più e più volte. Non c’è alcun limite sul numero di tentativi a disposizione. L’atleta, dopo il primo tentativo, deve favorire chi affronta per la prima volta l’ostacolo.

PENALITÀ

– Competitivi: in caso di mancato superamento l’atleta perderà un bracciale*.

– Non competitivi: in caso di mancato superamento l’atleta perderà un bracciale*.

*Per ogni bracciale perso (fino a un massimo di due) l’atleta dovrà compiere un “penality loop” prima della finish–line.

DESCRIZIONE DELL’OSTACOLO

L’ostacolo consiste in un palo orizzontale da superare aggrappandosi sotto.

COME VA AFFRONTATO L’OSTACOLO

L’atleta dovrà aggrapparsi mani e piedi al palo orizzontale con la schiena rivolta verso il terreno e raggiungere l’estremità opposta senza toccare terra. Perché l’ostacolo sia considerato superato l’atleta dovrà suonare la campanella, posta all’estremità opposta del tubo unicamente con la mano.

COSA NON VA FATTO

– Non suonare la campanella.
– Suonare la campanella con parti del corpo diverse dalla mano.
– Toccare i supporti laterali e aggrapparsi ai cavi di sostegno dei pali.
– Toccare il terreno con qualsiasi parte del corpo prima di aver suonato la campanella.
– Salire sulla parte superiore dei pali.
– Oltrepassare il segno presente sul tubo toccando ancora il terreno.

GLI OSTACOLI PRESENTATI NON SONO IN ORDINE DI POSIZIONE E POTRANNO ESSERE MODIFICATI O ELIMINATI

partners un grazie a chi ci ha creduto e sostenuto